La magia dei templi Khmer

Dopo quasi due mesi, ci accorgiamo che al racconto del viaggio mancano alcune puntate dell’Asia, e ne manca uno fondamentale: i templi di Angkor.

Poche parole sono degne di descrivere questa meraviglia, oggi patrimonio Unesco…e purtroppo non le conosco.
Conosco pero’ le parole per descrivere quello che abbiamo provato noi: estasi, meraviglia, fascino.
Camminare per i maestosi templi, alcuni dei quali in rovina, avere la sensazione di essere i primi esploratori ad arrivare in mezzo a pietre e colonne secolari, e sentire, ancora una volta, la forza della natura che con perseveranza riconquista il terreno perduto, ma anche l’ingegno, la genialita’ e grandezza dell’uomo, capace di costruire gigantesche meraviglie, in epoche remote, che dopo più di 1200 anni sono ancora la parzialmente divorate dalla giungla.

Il regno khmer, il più prosperoso e duraturo che la storia del sud est asiatico abbia mai conosciuto, e’ durato quasi 1000 anni e, nel periodo di massimo splendore era costituito da quasi tutto il sud est asiatico. Il complesso di Angkor e’ costituito da parecchie decine di templi costruiti in diverse epoche, dai diversi re che si sono succeduti che, per scolpire il loro regno nella storia, costruivano templi sempre più grandi. I templi (o wat) erano riservati al culto delle divinita’ induiste e buddiste dell’epoca. Il sito e’ immenso! Vi serve un tuk tuk per visitarlo anche se i templi più famosi sono raggiungibili anche via bici (se siete allenati).

Vi lasciamo alle foto, le migliori visto che ne abbiamo fatte più di mille, ma prima qualche consiglio:

  • Siamo stati 3giorni ad Angkor, ed e’ stata dura: sveglia prestissimo per vedere l’alba sui templi, rientro in albergo dopo il tramonto, e nel mezzo la calura cambogiana di circa 35gradi. Ma credetemi: ne vale la pena, sbattetevi il più’ possibile, perche’ niente e’ uguale ad altro ad Angkor, e’ tutto una sorpresa;
  • Abbiamo noleggiato un tuk tuk per girare i templi: ci ha praticamente scelti lui, visto che e’ venuto a prenderci gratis in stazione la notte (dall’ostello di Phonm Phen ci avevano prenotato albergo economico e tuk tuk). Concordate l’itinerario di massima, e poi mercanteggiate sul prezzo: noi per 3 giorni abbiamo pagato 60 dollari.

Ecco come abbiamo organizzato la visita:

  • Giorno 1, Petit Circuit: alba a Sra Srang; visita del tempio di fronte, il, prima che esca il sole: colori incantevoli e tempio tutto per noi; (bellissimo!);  Pre Rup, Banteay Srei, Preah Khan, Preah Neak Pean, tardo pomeriggio nei bassorilievi di Angkor Wat e la il tramonto
  • Giorno 2, Grand Circuit: alba ad Angkor Wat; visita del tempio Ta Prohm, Angkor Thom, lasciando per ultimo il Byron…bellissimo!; tramonto ad Phnom Bakheng, ma dovete arrivare presto, alle 5e30 chiudono e non vi fanno entrare anche se siete in fila…a noi han chiuso la porta in faccia :( sappiate che il tramonto non e’ sui templi, ma sulle risaie…se girate la collina vedrete Angkor Wat dall’alto, con la luce rosata…e’ bellissimo;
  • Giorno 3, Templi più’ lontani: Beng Mealea, tempio bellissimo, forse il migliore di tutti, non restaurato di proposito, sembra ancora in mano alla jungla: andateci presto, anche se, lontano: alle 9e30 arrivano i tour, e rovinano la magia del posto! Poi i templi di Roluos: sono quelli che ci sono piaciuti meno, ma sono i più’ antichi.

 

  • Compratevi un libro dedicato ai templi, le guide sono superficiali, e solo con un libro specifico si e’ in grado di capire la mitologia khmer usata nelle decorazioni e sculture (da bravi secchioni noiosi abbiamo passato ore a studiare i bassorilievi…);
  • Se certi posti sono pieni di gente, a volte c’e’ un motivo…quindi andate a vedere Angkor Wat all’alba, ne vale la pena: il giardino e’ cosi grande che non vi sentirete soffocati.
  • Gli alberghi costano pochissimo, si dorme a Siam Reap: la prima notte siamo stati in un posto splendido, con super colazione e piscina inclusa, a soli 15 dollari la stanza…cercate per bene! (l’ostello dei giorni successiCambogiaato direttamente sul posto,ci e’ costato 8 dollari a notte, con bagno privato…piango);
  • In Cambogia si usano i dollari americani, la loro moneta e’ come carta straccia… triste, vero?
IMG_5608.JPGIMG_5609.JPGIMG_5630.JPGIMG_5641.JPGIMG_5642.JPGIMG_5654.JPGIMG_5655.JPGIMG_5656.JPGIMG_5657.JPGIMG_5660.JPGIMG_5661.JPGIMG_5663.JPGIMG_5668.JPGIMG_5677.JPGIMG_5673.JPGIMG_5680.JPGIMG_5682.JPGIMG_5689.JPGIMG_5694.JPGIMG_5700.JPGIMG_5717.JPGIMG_5718.JPGIMG_5727.JPGIMG_5731.JPGIMG_5736.JPGIMG_5753.JPGIMG_5754.JPGIMG_5755.JPGIMG_5758.JPGIMG_5760.JPGIMG_5763.JPGIMG_5768.JPGIMG_5792.JPGIMG_5796.JPGIMG_5801.JPGIMG_5805.JPGIMG_5810.JPGIMG_5811.JPGIMG_5814.JPGIMG_5813.JPGIMG_5818.JPGIMG_5822.JPGIMG_5848.JPGIMG_5846.JPGIMG_5833.JPGIMG_5849.JPGIMG_5854.JPGIMG_5860.JPGIMG_5866.JPGIMG_5862.JPGIMG_5865.JPGIMG_5869.JPGIMG_5907.JPGIMG_5904.JPGIMG_5927.JPGIMG_5936.JPGIMG_5939.JPGIMG_5944.JPGIMG_5942.JPGIMG_5952.JPGIMG_5960.JPGIMG_5962.JPGIMG_5970.JPGIMG_5972.JPGIMG_5977.JPGIMG_5979.JPGIMG_5983.JPGIMG_5990.JPGIMG_6025.JPGIMG_6055.JPGIMG_6051.JPGIMG_6096.JPGIMG_6103.JPGIMG_6106.JPGIMG_6112.JPGIMG_6121.JPGIMG_6122.JPGIMG_6123.JPGIMG_6137.JPGIMG_6148.JPGIMG_6144.JPGIMG_6150.JPGIMG_6174.JPGIMG_6181.JPGIMG_2991.JPGIMG_2996.JPGIMG_3017.JPGIMG_3014.JPGIMG_3018.JPGIMG_3022.JPGIMG_3024.JPGIMG_3031.JPGIMG_3028.JPGIMG_3032.JPGIMG_3034.JPGIMG_3039.JPGIMG_3042.JPGIMG_3044.JPGIMG_3060.JPGIMG_3053.JPGIMG_3062.JPGIMG_3064.JPG
IMG_3092.JPGIMG_3093.JPGIMG_3094.JPGIMG_3095.JPGIMG_3099.JPGIMG_3100.JPGIMG_3101.JPGIMG_3103.JPGIMG_3107.JPGIMG_3112.JPGIMG_3118.JPGIMG_3121.JPGIMG_3120.JPGIMG_3123.JPGIMG_3125.JPGIMG_3127.JPGIMG_3136.JPGIMG_3141.JPGIMG_3140.JPGIMG_3149.JPGIMG_3144.JPGIMG_3145.JPGIMG_3146.JPGIMG_3152.JPGIMG_3153.JPGIMG_3154.JPGIMG_3155.JPGIMG_3157.JPGIMG_3158.JPGIMG_3163.JPGIMG_3164.JPGIMG_3165.JPG
IMG_6581.JPGIMG_6582.JPGIMG_6583.JPGIMG_6585.JPGIMG_6586.JPGIMG_6590.JPGIMG_6604.JPGIMG_6611.JPGIMG_6607.JPGIMG_6616.JPGIMG_6617.JPGIMG_6631.JPGIMG_6682.JPGIMG_6705.JPGIMG_6707.JPGIMG_6706.JPGIMG_6725.JPGIMG_6718.JPGIMG_6737.JPGIMG_6738.JPGIMG_6745.JPGIMG_6748.JPGIMG_6751.JPGIMG_6757.JPGIMG_6768.JPGIMG_6779.JPGIMG_6773.JPGIMG_6774.JPGIMG_6775.JPGIMG_6454.JPGIMG_6466.JPGIMG_6471.JPGIMG_6481.JPGIMG_6487.JPGIMG_6488.JPGIMG_6489.JPGIMG_6491.JPGIMG_6495.JPGIMG_6512.JPGIMG_6522.JPGIMG_6525.JPGIMG_6528.JPGIMG_6530.JPGIMG_6532.JPGIMG_6533.JPGIMG_6545.JPGIMG_6544.JPGIMG_6546.JPGIMG_6551.JPGIMG_6552.JPGIMG_6238.JPGIMG_6248.JPGIMG_6255.JPGIMG_6258.JPGIMG_6262.JPGIMG_6268.JPGIMG_6276.JPGIMG_6299.JPGIMG_6293.JPGIMG_6297.JPGIMG_6337.JPGIMG_6340.JPGIMG_6350.JPGIMG_6353.JPGIMG_6354.JPGIMG_6371.JPGIMG_6369.JPGIMG_6391.JPGIMG_6408.JPGIMG_6418.JPGIMG_6420.JPGIMG_6425.JPGIMG_6428.JPGIMG_6433.JPGIMG_6437.JPGIMG_6434.JPGIMG_6442.JPGIMG_6444.JPGIMG_6224.JPGIMG_3167.JPG

Commenti su Facebook

commento

You may also like...

5 Responses

  1. Ivanna scrive:

    Come avete potuto dimenticare questa meraviglia….? siete proprio 2 sagome!!! Per cortesia che non succeda mai più :D

  2. Giacomo scrive:

    avete caricato una quantità di foto da far impallidire facebook, flickr, picasa e wikipedia!
    pazzesco!
    però… che posto magico. Pure i monaci avete trovato!

  3. laura scrive:

    ficooo!

Cosa ne pensi?