Perche’?

Perchè?

è una domanda che ognuno di noi si deve porre davanti a scelte difficili, ecco i nostri perchè:

  • Perchè la vita e’ una sola, e non e’ infinita…
  • Perche’ se non adesso, quando?
  • Perche’ come disse Sant’agostino “il mondo e’ come un libro, se non viaggi ne leggi solo una pagina”
  • Perche’ abbiamo sempre fatto tutto di corsa nelle nostre vite, ci siamo laureati di corsa, abbiamo iniziato a lavorare di corsa, abbiamo fatto carriera di corsa. Adesso e’ arrivato il momento di riprenderci il tempo perduto.
  • Perche’ oramai conosciamo bene i pregi ed i limiti della nostra cultura e vorremmo scoprirne altre
  • Perche’ ho gia’ perso troppo tempo della mia vita nel traffico
  • Perchè ci sara’ sempre una cazzo di crisi economica
  • Perchè non so quanta sabbia ho ancora nella clessidra della vita…e non voglio morire senza averlo fatto
  • Perchè voglio collezionare tramonti
  • Per cominciare a fare “Una vera vita, una vita in cui sei tu. Una vita in cui ti riconosci.”
  • Perchè dicono che nel 2012 finirà il mondo;
  • Perchè se nel 2012 finirà il mondo non voglio vedere l’Apocalisse dal GRA;

 

Le frasi che ci hanno ispirato:

Il mondo è un libro e chi non viaggia ne conosce solo una pagina
Sant’Agostino

It can be terrifying, stepping out of yourcomfortable life and taking your kids to the unknown. But what’s the alternative? Walking in lockstep the rest of your days?

Craig & Dani James (http://thewidewideworld.com/)

We must be willing to let go of the life we have planned so  as to have the life that is waiting for us

E.M. Forster

A volte bisogna rischiar, fare altre cose. Occorre rinunziare ad alcune garanzie perché sono anche delle condizioni

Tiziano Terzani

Ogni partenza è un viaggio verso l’ignoto per conoscere l’oscuro straniero che è dentro di noi.

Stefano Massai

Finirai per trovarla la Via… se prima hai il coraggio di perderti.

Tiziano Terzani

Si vive una volta sola. Approfittiamone, agiamo degnamente, perchè non siamo eterni

Anonimo

La malattia di cui oggi soffre gran parte dell’umanità è inafferrabile, non definibile. Tutti si sentono più o meno tristi, sfruttati, depressi, ma non hanno un obbiettivo contro cui riversare la propria rabbia o a cui rivolgere la propria speranza. Un tempo il potere da cui uno si sentiva oppresso aveva sedi, simboli, e la rivolta si dirigeva contro quelli. [...]Ma oggi? Dov’è il centro del potere che immiserisce le nostre vite?Bisogna forse accettare una volta per tutte che quel centro è dentro di noi e che solo una grande rivoluzione interiore può cambiare le cose, visto che tutte le rivoluzioni fatte fuori non han cambiato granché.

Tiziano Terzani

Li abbiamo capito che la nostra vocazione, la vera vocazione, era viaggiare in eterno per le strade e i mari del mondo. Eternamente curiosi; osservando tutto ciò che potesse comparire davanti alla vista. Annusando ogni angolo, ma sempre con discrezione, senza piantare radici in nessuna terra, ne’ fermandoci a studiare il substrato di qualcosa; la periferia ci bastava.

E.CheGuevara

Ai giovani che mi chiedono “Ma io, che faccio?” rispondo “Guarda! Il mondo è pieno di cose da esplorare”. Il mondo che mi sono trovato davanti io in Vietnam, in Cambogia, in Cina non c’è più. Ma c’è un altro mondo lì, aperto per chi lo vuole scoprire. Ci vuol coraggio, determinazione, fantasia, ma le possibilità ci sono. Io questa vita me la sono inventata, e mica cento anni fa, ieri l’altro. Ognuno ce la può fare, ci vuole solo coraggio, determinazione e un senso di sé che non sia solo quello piccino della carriera e dei soldi; che sia il senso che sei parte di questa cosa meravigliosa che è tutta qui attorno a noi. Allora, capito? E’ fattibile, fattibile per tutti. Fare una vita, una vita. Una vera vita, una vita in cui sei tu. Una vita in cui ti riconosci.

Tiziano Terzani

Goditi potere e bellezza della tua gioventù. Non ci pensare.
Il potere di bellezza e gioventù lo capirai solo una volta appassite.
Ma credimi tra vent’anni guarderai quelle tue vecchie foto.
E in un modo che non puoi immaginare adesso.
Quante possibilità avevi di fronte
e che aspetto magnifico avevi!
Non eri per niente grasso come ti sembrava.
Non preoccuparti del futuro.
Oppure preoccupati ma sapendo che questo ti aiuta quanto masticare un chewing-gum per risolvere un’equazione algebrica.
I veri problemi della vita saranno sicuramente cose che non ti erano mai passate per la mente, di quelle che ti pigliano di sorpresa alle quattro di un pigro martedì pomeriggio.

Big Kahuna

Non è che la vita vada come tu te la immagini. Fa la sua strada. E tu la tua. Io non è che volevo essere felice, questo no. Volevo… salvarmi, ecco: salvarmi. Ma ho capito tardi da che parte bisognava andare: dalla parte dei desideri. Uno si aspetta che siano altre cose a salvare la gente: il dovere, l’onestà, essere buoni, essere giusti. No. Sono i desideri che salvano. Sono l’unica cosa vera. Tu stai con loro, e ti salverai.

A. Baricco

 

Life is what happens to you while you’re busy making other plans

John Lennon, “Beautiful Boy”

Tra ventanni sarete più delusi per le cose che non avete fatto che per quelle che avete fatto. Quindi mollate le cime. Allontanatevi dal porto sicuro. Prendete con le vostre vele i venti.

Esplorate.

Sognate.

Scoprite.

Mark Twain

5 Responses

  1. “perchè voglio collezionare tramonti” mi ricorda il piccolo principe….
    noi abbiamo un amico worldtripper e vi dirò che (io personalmente) un po’ l’ho invidiato. E’ lunga e contorta la questione. Per il momento noi abbiamo messo qualche radice in Sardegna, e sono nati due bei frutti. Ma lasciamo aperte le strade alla Provvidenza e chissà se un giorno non ci decidiamo a diventare una pianta itinerante. complimenti, spulceremo il vostro blog. :)

    • EffeMaschio scrive:

      Ciao Anto Rouge,
      abbiamo plagiato Saint Exupery sena saperlo? WOW ficooo
      Nel nostro viaggio abbiamo incontrato varie coppie che viaggiano con figli, in particolare una coppia di francesi stava facendo un viaggio intorno al mondo di un anno con due bambini di 4 ed 8 anni… Devo dire che li ho stimati veramente per il coraggio, pero´se lo hanno fatto loro…
      Ecco un link molto interessante di due folli che abbiamo incontrato per caso durante le nostre ricerche:
      http://www.360degreeslongitude.com/how-to-plan-rtw-trip/rtw-with-children/

      Io per adesso il tarlo ve l’ho impiantato… ;)

      Enjoy e saluti a tutta la famiglia
      PS molto divertente il vostro blog :)

  2. grazie, andrò a dare un’occhiata :)
    ps. forte la coincidenza… io sono pugliese e mio marito è sardo :)

  3. marina scrive:

    vedo ora con piacere che qualcosa sui bimbi in viaggi lo avete già pubblicato…scusate…come dicevo è la prima volta che vi visito…anche noi siamo sardi………chissà che non sia l’isola che fa venir voglia di vedere tutto il bello del mondo?????è sempre stata la mia voglia più grande quella di spostarmi ed in parte sono riuscita a fare delle belle cose….ora voglio di più per me e per i miei uomini……..un abbraccio a tutti voi

    • EffeFemmina scrive:

      Ciao marina, ti ho risposto sull’altro commento con il post con la mappa del viaggio!

      Dove sei stata di bello col piccolo uomo?Ammiro chi viaggia con i bambini, penso sia difficile uscire dagli schemi “protezionistici” che vengono normali quando si ha un bambino, e continuare a scoprire il mondo con lui accanto…complimenti!

      Un abbraccio anche a voi

Cosa ne pensi?