Resolutions

Nonostante gli ultimi anni abbiano ampiamente dimostrato che fare liste di risoluzioni per il nuovo anno serva solo a fallire le stesse, miserabilmente, non riesco a trattenermi! Perche’ privarmi di una sana dose di risate e auto commiserazione la futura sera di Capodanno 2021?

Dopo aver celebrato l’inizio del 2021, con EffeMaschio abbiamo rivisto le risoluzioni del 2020. E diciamo chiaramente che i loro fallimento non e’ certo dovuto al covid! 😛

L’unica risoluzione che sono riuscita a portare a termine e’ il “trovare un nuovo lavoro”. Mission accomplished!

Il “trovare piu’ tempo per prendermi cura di me stessa” e’ chiaramente fallito, anche perche’…che vuol dire esattamente? anni di esperienza nel mondo corporate mi avrebbero dovuto insegnare che gli obiettivi devono essere misurabili e raggiungibili….questo fallisce chiaramente entrambe le due caratteristiche. E poi…il tempo, gia’ una risorsa scarsa, si e’ ancora di piu’ assottigliato in questo 2020 di lavoro da casa. Il tempo per me stessa era il tempo sul treno. Venuto a mancare quello, e’ stato sostituito dalle faccende domestiche che di solito facevo la notte, o da piu’ tempo con i bambini. Alla fine dei conti, tempo per me non ne avanza mai. In un impeto di follia ho pero’ iniziato un altro book club, in Italia stavolta, con incontri alle 7 del mattino. Per facilitarmi la vita 😛

Pensavo di avere tra le 2020 Resolutions anche “trasformare Matti da Sognare in un ebook”, ma mi sa che faceva parte delle risoluzioni di qualche anno precedente, e l’ho perso per strada. RIP ebook mai nato.

“Fare yoga regolarmente” e’ pure fallito all’inizio del lockdown…il mio yoga settimanale all’ora di pranzo, nello studio carino e accogliente vicino all’ufficio, e’ stato ingoiato dal covid. E non ho abbastanza forza di volonta’ per impormi di farlo da sola a casa. Ho provato a farlo in lockdown, con i bambini tra i piedi, e finiva che il down-face dog lo facevo con Gabriel che ridacchiava sotto di me, o il gatto a 4 zampe con me che invece di respirare miagolo per farlo divertire. Epic failure.

Tralascio sul “fare gli esercizi per il pavimento pelvico almeno 3 volte a settimana” che e’ chiaramente fallito e sepolto, considerando che li facevo sul treno. Considerando che il mio pavimento pelvico e’ non pervenuto dopo il secondo parto, e’ ormai certo che a 50 anni mi faro’ la pipi addosso. Forse a 45.

Ma veniamo al 2021, quest’anno promettente di lockdown e confini che non si aprono, di attesa trepidante dei vaccini, e speriamo non di didattica a distanza che a Febbraio D inizia le elementari, e noi non siamo dei super-eroi (nota: tanta tanta tantissima stima e rispetto per chi ha vissuto gli ultimi 10 mesi lavorando e aiutando i figli con la didattica a distanza. Per me siete dei super-eroi, voi e tutti i lavoratori essenziali).

Ecco la lista del fallimento…rullo di tamburi…

  • fare sport settimanalmente: yoga o nuoto …a volte ritornano!
  • stampare le foto dei bambini. Considerando che D ha 5 anni, e non ho mai finito nemmeno l’album della nascita, magari dovrei muovermi…
  • fare gli esercizi per il pavimento pelvico almeno 3 volte a settimana……a volte ritornano!
  • scrivere sul blog …magari post piu’ corti e meno impegnativi, ma frequenti
  • iniziare una nuova tradizione di famiglia copiata dalla mia amica MF: stampare ogni anno le foto piu’ belle dell’anno, in un album cartaceo, e tenerle a futura memoria
  • perseverare con i 2 book club, inglese e italiano, e mirare a leggere 2 libri al mese. Altissime chance di fallimento!
  • fare corso “Tuning into Kids”. In un momento di smarrimento in cui mi sentivo un genitore poco comprensivo, mi sono iscritta a un corso di positive parenting. Ora devo trovare il tempo per farlo pero’ 😛 Nel frattempo continuo a navigare a vista
  • guardare almeno 1 film al mese…ma come fanno gli altri genitori a vedere serie tv o film? ditemi il segreto! Una volta che i bambini sono a letto, e la cucina e’ sistemata, e la lavatrice programmata, e qualche cosa burocratica sbrigata, sono le 10 di sera e tutto ci viene in mente tranne accendere la tv…siamo ko! e vogliamo solo dormire.

E voi avete fatto la vostra lista di buoni propositi? sono destinati a fallire? Comunque vada, Buon Anno! Spero possiate riempirlo di tante piccole belle cose, di un po’ di ritorno alla normalita’, e di molti piu’ abbracci di questo 2020. Un abbraccio virtuale.

PS: vi sfido ad avere una maglietta piu’ figa per iniziare il 2021 😉

EffeFemmina

Francesca V., 30 anni. Insieme a Francesco (la EffeMaschio) decide di mollare tutto e partire per un viaggio intorno al mondo...Ed è li che inizia l'avventura che raccontiamo in questo blog... ;)

Cosa ne pensi?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: