Non si da niente per scontato

Lo canta Morgan (lo cantava, ai bei tempi…): questo è il cuore della nuova lessos learned:

Punto Uno: Quando viaggi, non dare per scontato di non poter portare liquidi nel tuo bagaglio a mano, perche’ in qualche paese si può ancora, tipo da Santiago a Buenos Aires! In questo modo eviterai di imballare inutilmente con calze e giornali pescati dai cestini del riciclaggio la bottiglia di vino neozelandese che porti in dono a Buenos Aires, e che hai dimenticato di mettere nel bagaglio da stiva…che scena pietosa

Punto Due: La settimana santa non e’ uguale dappertutto, e Pasquetta non si festeggia ovunque: qualcuno festeggia giovedì e venerdì santo…che nonostante il Vaticano siano più’ religiosi di noi??

Punto Tre: Non necessariamente gli autobus notturni sono pericolosi: a Buenos Aires pare sia più’ sicuro prendere l’autobus la notte, piuttosto che fermare un taxi per strada…perche’ il taxi puo’ essere finto, e il vostro obiettivo potrebbe non coincidere col suo (derubarvi). Chiamate un radio taxi,e’ meglio!

Come si diventa saggi recorriendo el mundo :)

IMG_5485.JPGIMG_5486.JPGIMG_5488.JPGIMG_5489.JPGIMG_5490.JPGIMG_5491.JPGIMG_5493.JPG

Commenti su Facebook

commento

EffeFemmina

Francesca V., 30 anni. Insieme a Francesco (la EffeMaschio) decide di mollare tutto e partire per un viaggio intorno al mondo...Ed è li che inizia l'avventura che raccontiamo in questo blog... ;)

You may also like...

2 Responses

  1. barbara scrive:

    ciao ragazzi, come si fa l’asta in casa ?????

    • EffeFemmina scrive:

      Ciao Barbara!
      E’ semplice: prendi tutta la roba di cui ti vuoi disfare, inviti a casa tutti gli amici, prepari abbondanti dosi di focaccia e torta per confonderli col cibo, nomini un banditore (in genere il + cazzone del gruppo), e fai partire la competizione.
      Si mette all’asta un oggetto per volta: ogni oggetto ha un prezzo base, e gli invitati devono rilanciare su quello, se vogliono aggiudicarsi l’oggetto. Il banditore descrive l’oggetto, trovando caratteristiche invitanti per l’acquirente, e propone il prezzo iniziale.
      Qui il resoconto dell’asta fatta a casa: http://www.flipthroughtheworld.com/2011/12/non-un-oggetto-ma-un-ricordo/
      è stato divertentissimo :)
      In bocca al lupo!

Cosa ne pensi?