Telefonate

Penso che ricordero’ a lungo la sua voce che dice “Ma sei pazza?”, il tutto con accento profondamente siculo.

Sincerita’, bella la sincerita’, meglio dei tanti sguardi che esprimono perplessita’ e che non accompagnano con la bocca i loro pensieri….per paura di ferire, forse, senza capire che non parlare e’ un piccolo tradimento al patto tacito fatto tra amici.

E dopo le riflessioni fatte insieme ieri, oggi ricevere la sua telefonata e’ un inaspettato e gradito regalo…sentirsi dire che ci ha pensato tutta la notte e tutto il giorno….e che e’ arrivata alla conclusione che facciamo bene, aspettativa o no, perche’  questa vita di merda ci fa schifo a tutti, e se riusciamo a scapparne per un po’ non abbiamo niente da perdere…perche’ tanto non ci sono alternative, e al ritorno sara’ ancora qui ad aspettarci, nella sua monotonia e grigiume. Eche anche lei e il suo uomo potrebbero raggiungerci, tra una mattonella e l’altra.

E’ bello sentire che qualcuno ti ha capita a fondo….che prova esattamente le stesse cose…che abbiamo diverse soluzioni per reagire allo stesso male di vivere. Grazie amica, e’ stato importante oggi.

Commenti su Facebook

commento

EffeFemmina

Francesca V., 30 anni. Insieme a Francesco (la EffeMaschio) decide di mollare tutto e partire per un viaggio intorno al mondo...Ed è li che inizia l'avventura che raccontiamo in questo blog... ;)

You may also like...

Cosa ne pensi?