La manovra economica DoppiaEffe: il Monetorium

Partire un anno in giro per il mondo richiede sicuramente coraggio, voglia di avventura, capacità di adattamento…ma richiede anche un po’ di soldi. E i soldi sono l’aspetto che in genere, insieme alla perdita del lavoro, emerge per primo…ah, se solo avessi i soldi partirei anch’io, dicono tutti! sapendo bene di dire una solenne cazzata…perchè i soldi non sono la condizione necessaria, nè l’input per partire…sono solo una fastidiosa condizione di contorno.

I soldi comunque sono un grosso e gigantesco rompicapo, perchè si deve fare una stima di quale sarà la spesa giornaliera nei vari paesi ( e diciamo che lo tsunami in Giappone ci ha fatot ridurre questa spesa…visto che il Giappone è stato cancellato dall’itinerario!), aggiungerci i costi del viaggio, e poi considerare le varie assicuraizoni mediche, nonchè un budget per le emergenze….quanto serve? ci stiamo ancora ragionando.

Partendo dall’assunto che ogni giorno spendiamo tanti di quei soldi in cazzate, cose inutili, acquisti non ragionati…mentre con un po’ di attenzione si può risparmare tanto…DoppiaEffe, sempre avanti con i tempi, ha anticipato di qualche mese Tremonti e la sua mega manovra, e non ha nemmeno avuto bisogno d una lettera della BCE per mettersi d’impegno :P. Per arrivare a mettere su la cifra necessaria al viaggio siamo entrati in regime di Monetorium, ossia risparmio totale e assoluto su..tutto!

Il Monetorium è difficile, soprattutto quando in periodo di saldi il tuo armadio sembra vuoto, e tutte le altre ragazze sono più fighe di te. Capire che sono più fighe non solo per il vestito che indossano, e che un paio di scarpe in più non ti renderà più gnocca,  è non solo la liberazione dalla schiavitù indotta da Sex and the City, ma anche un passo avanti nella determinazione del partire :P

Il Monetorium consiste nel chiedersi, prima di ogni acquisto, “Mi servirà nel mio RTW?” Se la risposta è no, l’oggetto è inutile, e lo si lascia li. Questa tattica l’abbiamo imparata da una coppia di ragazzi americani che ha fatto il RTW qualche anno fa, e che ha messo su un utilissimo sito di informazioni (http://theworldisnotflat.com/).

Alcuni aspetti cardine della manovra Monetorium:

  • eliminazione delle cene fuori casa; ci concediamo al limite qualche aperitivo, meglio se acquistato tramite Groupon;
  • nessun investimento in vestiti o scarpe…i nostri armadi traboccano!;
  • preparazione a casa del Boutillon, per risparmiare sui drink…è vergognoso quanto poco da bere ci sia in un bicchiere di cocktail che paghi 8 euro…così ce lo portiamo da casa! e specie in questo periodo possiamo riappropriarci di spazi romani all’aperto non colonizzati da bar e locali di alcun genere  :P;
  • blocco su tutta la linea di vacanze e viaggi….le ferie 2011 sono state fatte a casa, in famiglia…che oltre a essere stato bello è stato pure un bel risparmio;
  • non possiamo rinunciare al tango…perciò ricerca delle milonghe gratuite, vietate le varie milonghe a pagamento;
  • ricerca di posti per uscire senza biglietti di ingresso da pagare;
  • tessera abbonamento al cinema, per pagare ogni ingresso solo 4 Euro;
  • scaduta la tessera abbonamento, ci daremo esclusivamente ai film in streaming;
  • spesa al discount (e questo già prima del Monetorium);
  • mangiare a lavoro il cibo portato da casa…considerando che un pranzo costa dai 6 agli 8 euro, il risparmio è notevole;
  • prestare attenzione alle bollette di casa, specialmente a quella dell’energia elettrica…W il timer sullo scaldabagno!
  • eliminare la donna delle pulizie…atroce sofferrenza e rinucia, più di ogni paio di scarpe non comprato, ma passo necessario per mettere da parte quei 500 euro buoni in 4 mesi;
  • abolizione di teatro e concerti: ci spiace tanto, ma costano troppo ;
  • fare le pulci all’amministratrice di condominio in occasione del pagamento del conguaglio annuale;
  • vagliare accuratamente ogni spesa extra;

La lista è sicuramente destinata ad alllungarsi…stay tuned!

E se sopravviviamo così….dopo il RTW rischiamo che ci riesca pure da metter da parte i soldi per comprare casa :P

(sembre che al tirorno troviamo un lavoro…..).

Commenti su Facebook

commento

EffeFemmina

Francesca V., 30 anni. Insieme a Francesco (la EffeMaschio) decide di mollare tutto e partire per un viaggio intorno al mondo...Ed è li che inizia l'avventura che raccontiamo in questo blog... ;)

You may also like...

Cosa ne pensi?