A volte ritornano

Mi sembra che ci sia un detto che dica qualcosa tipo “certi treni passano una sola volta nella vita”. E ieri mattina l’ho pensato, mentre con EffeMaschio rientravamo nei panni dei viaggiatori, e ho sorriso, perche’ a volte quel treno ripassa.

E’ una rilassata domenica mattina, due “latte” davanti in una deliziosa caffetteria vintage vicina a casa, un tavolino di legno bianco fatto di materiale riciclato, siamo seduti nel giardino posteriore a godere all’aria aperta di una giornata nuvolosa ma con la temperature assolutamente perfetta, nel pieno del nostro rituale brunch del fine settimana. Io finisco di svegliarmi assaporando il caffe’, troppo forte per i miei gusti. Ieri ci siamo sparati una giornata di mare, e piu’ di 10 Km in bici, e un concerto energetico dei Saskwatch…e domenica le energie tardano a mettersi insieme, e io mi lascio invadere dal buonissimo sapore del toast con avocado, menta e feta, e da quello della granola, succhiando energia.

Di fronte a noi il piccolo pc bianco, compagno del nostro RTW, e una pagina aperta: www.skyteam.it. Gia’, abbiamo iniziato a definire il percorso del nostro viaggio, quello che abbiamo vinto col concorso Go Around The World, quello che non si sa quando dovrem partire, dove dovrem andare, come sara’ organizzato…. Insomma, non sappiamo ancora nulla, nonostante siano passati due mesi dalla proclamazione del vincitore del concorso, ma noi abbiamo cominciato a disegnarcelo nella testa, dannata proatttivita’.

Ed e’ buffo che, dopo due anni, ci troviamo di fronte agli stessi dilemmi, ma con una leggerezza diversa.

Io, dopo essermi gia’ licenziata da un contratto a tempo indeterminato, non provo nessuna remora nel lasciare il mio attuale lavoro…mi rompe solo l’idea di doverci continuare a lavorare per ancora qualche mese, perche’ partire vuol dire conservare dei soldi, e quindi al momento non c’e tempo per cercare qualcosa piu’ vicino a casa, e il lusso della disoccupazione non e’ accettabile. EffeMaschio vuole giocare la carta dell’aspettativa invece, questa volta e’ il suo turno, vediamo cosa ne viene fuori, vediamo se in Australia e’ davvero piu’ semplice usufruire di un gap period.

Una casa da lasciare, i pochi averi da spostare in un garare in affitto, e magari dopo sara’ l’occasione buona per spostarsi in una casa piu’ vicina al mare. Anche se questo vorrebbe dire attraversare il confine tracciato dal fiume Yarra, e andare a Sud, piu’ lontani dal centro pulsante che e’ questa zona della citta’, Northcote, Fitzroy, Collingwood, il centro vintage e giovane e alternativo di Melbourne, che piace cosi’ tanto a entrambi. Ma l’idea di andare a vivere vicino al mare e’ troppo bella per lasciarsela scappare, e in quale altra citta’ del mondo e’ realizzabile, e un affitto al mare costa quasi lo stesso di un affitto in citta’, se non qui?

E quindi, due anni dopo, eccoci di nuovo alle prese con un itinerario, con le stagioni, con la lista dei desideri, a considerare pro e contro, a mettere in fila le cose, a capire come incastrare le date, quando partire, come non perdere altri matrimoni cari… ed e’ incredibile come, anche se tutto dovrebbe essere un po’ un deja-vu, il suo sapore sia invece cosi assolutamente fresco…come la menta, fresco e frizzante.

Un nuovo file Excel contiene il nuovo percorso, l’abbiamo chiamato HighLevelPlan –Il Ritorno, per onorare il suo predecessore. Questa l’idea del giro, per ora:

Caraibi – CostaRica – Giappone – Cina – Fiji

Per un totale di circa tre mesi. Ci sono un sacco di cose da capire, prima fra tutti se l’organizzatore del concorso autorizzera’ un viaggio cosi’ lungo, se porra’ dei veti alle mete scelte, quanto costa il biglietto di EffeMaschio (il premio comprende solo un biglietto), piccolo questioni organizzative australiane….

Resta fuori la Birmania, e resta fuori l’Iran, e resta fuori l’Africa, ancora una volta. E soprattutto la Colombia. Ma mi dico che non importa, sono tre mesi, non si possono riempire troppo….e poi, non c’e’ mai due senza tre ;)

Commenti su Facebook

commento

EffeFemmina

Francesca V., 30 anni. Insieme a Francesco (la EffeMaschio) decide di mollare tutto e partire per un viaggio intorno al mondo...Ed è li che inizia l'avventura che raccontiamo in questo blog... ;)

You may also like...

3 Responses

  1. Rose scrive:

    nuuuu l’africa stavolta dovete mettercela!!!

  2. EffeMaschio scrive:

    Altro giro (del mondo), altra corsa! :)

Cosa ne pensi?