Je ne veux pas travailler…

Dopo due mesi di ricerca lavoro, leggendo annunci di lavoro ed inviando circa 250 curriculum e 250 cover letters e addressando innumerevoli KeySelectionCriteria, ho scoperto ed imparato che:

  • nella mia vita ho fatto anche la Project Coordinator, oltre a programmatrice, insegnante e business analyst, cameriera e lavoratrice di un B&B (!)… so’ soddisfazioni

  • non sono una balanced person (da un annuncio di lavoro: “To be considered for this role you are a balanced, self reliant personality”….mmm, ok, posso fingermi tutto, ma balanced no. Questo lavoro non fa decisamente per me.);

  • e’ utile tenere la lista dei nomi delle aziende a cui si manda il cv, e della descrizione della posizione. In questo modo quando ti chiamano eviterai di dover coprire in modo buffo i tuoi affannati sforzi di trovare qualcosa sulla tua posta, tra gli oltre 250 cv inviati 
  • se penso a punti di forza e debolezza il cervello mi si intrippa: possibile che nessuno abbia ancora spiegato alle HR che e’ una domanda del caz?

  • sono diventata pigra;

  • chi scrive gli annunci di lavoro si droga;

  • il mio inglese e’ migliorato tantissimo: l’HR che mi fa i complimenti al colloquio per come parlo (cit per autocelebrazione: “English is your second language, but I dont’ think is absolutely an issue… as your English is very good and you can perfectly understand me and Ringo, and we speak very fast..) ha fatto schizzare alle stelle l’autostima…che la Sindrome dell’Orso sia solo un lontano ricordo? 

  • Sono inadatta a fare i colloqui su Skype: ho realizzato dopo mezz’ora che invece di vedere la mia faccia vedevano la mia nuca….spero non avessi forfora :S

  • sono diventata scioltissima nello raccontare balle: devo pero’ ancora lavorare nel rendermi convincente quando le dico

  • quando ho un obiettivo sono un carro armato: non so se gioirne o piangerne….

  • vorrei prendere la maternita’ senza deliverare il marmocchio: qualche idea?

  • Riesco a saltare il pranzo e sopravvivere con una banana fino a cena: il problema e’ che non voglio. Della serie: grassi per scelta

  • non tutte le ONG sono buone: tu pensi di lavorare per i buoni, ma dietro si cela il demonio

  • il lavoro ideale per me non esiste: semplicemente perche’ (si puo’ confessare cosi pubblicamente??) non ho piu’ voglia di lavorare! :D

Je ne veux pas travailler
Non
Je ne veux pas djeuner
Je veux seulement l’oublier
Et puis je fume

Stay tuned, cambiamenti all’orizzonte ;)

Commenti su Facebook

commento

EffeFemmina

Francesca V., 30 anni. Insieme a Francesco (la EffeMaschio) decide di mollare tutto e partire per un viaggio intorno al mondo...Ed è li che inizia l'avventura che raccontiamo in questo blog... ;)

You may also like...

5 Responses

  1. Mela scrive:

    ok, commento sul template numero due: “ci fa piacere sapere come la pensi!” sembra un pò: “siamo democratici e ti facciamo esprimere la tua opinione…” nn mi convince ;)

  2. EffeMaschio scrive:

    Ma hai fatto un colloquio con Ringo Star e non mi hai detto niente?
    Il fuma fuma é finito, mi sa che ti tocca lavurar! :)

Cosa ne pensi?