Autore: EffeFemmina

Tutto scorre

Mente aspetto fuori dalla chiesa che cominci il corso di yoga, l’occhio mi cade su Alfio’s Caffè. La vestrina si allarga sullo spazio vuoto, i tavoli vicini alla finestra sono spariti, intravvedo delle sedie accatastate sul fondo. Ieri abbiamo preso l’ultimo caffè qui. Antone, il proprietario, ha deciso di vendere,...

E quindi…si riparte!

Il romanzo del biglietto ha, finalmente, un happy end: abbiamo infine ricevuto i biglietti RTW! E questo vuol dire che il 1 Luglio si riparte, nuovamente zaino in spalla.

…altro giro, altra corsa

L’heatwave non ci abbandona, evvivadio, e noi approfittiamo del weekend per fare l’attività che nella vita riesce meglio a entrambi: rilassarci al mare. Letteralmente senza mezzo pensiero per la testa. Perchè è stata una settimana pesante….

Emigrazione: riflessioni casuali e senza pretesa di continuita’

Mi capitano tra le mani due articoli che parlano di emigrazione (grazie a mia sorella Carla per entrambe le segnalazioni). Il primo e’ un rapporto sull’emigrazione italiana in Australia negli ultimi anni, in particolare dei cosiddetti Working Holiday Visa. Il secondo racconta la storia di un ragazzo italiano che si...

Cerimonia in rosso

Il tramonto e’ rosso. Non rosso-arancio,proprio rosso. Accanto al sole che cade la sagoma gigante del vulcano sacro di Bali. Il rumore dell’acqua e’ il suono prevalente, sembra di assistere a una cerimonia mentre il cielo cambia colore e le nuvole che si spostano

Holiday time

Il viaggio di ritorno dall’ Italia all’ Australia e’ bello lungo, cosi abbiamo deciso di fare una pausa a metà percorso…e cosa.cade ( più o meno) nel mezzo? Ma Bali, guarda un po’.

A un cielo sempre più blu

Rubo due attimi a questo ultimo pomeriggio di sole del 2013…siamo in Italia da dieci giorni, e sembra passata una vita da quando abbiamo lasciato Melbourne. Al solito, facciamo le trottole, e le nostre vacanze sono infarcite di viaggi aerei e macchina, e di famiglia e amici…ed è bello così....

Maledetto Barracuda

Mi sento cosi’ ordinaria a volte. Incontro persone con delle storie pazze, e mi sembra tutto cosi fottutamente normale e piccolo-borghese, e il mio nuovo binario su cui mi illudo di camminare mi sembra esattamente lo stesso, in realta’, solo con qualche abbellimento.